Publimedia
Publimedia
YouTube Maps Certificazioni
segreteria@publimediasrl.com Mail
+39 02 5065338 Telefono: (+39) 02 5065338
Storie in divisa - la prima docu-serie sui Carabinieri di Milano
In onda per tre settimane da martedì 20 giugno in seconda serata su Canale 5
storie in divisa.jpg
servizio studio aperto storie in divisa.jpg
POLIZIAMODERNA - Mensile ufficiale della Polizia di Stato
Giugno 2017
copertina polizia moderna
IL Carabiniere - Rivista Istituzionale dell'Arma dei Carabinieri
Giugno 2017
Banda musicale dei Vigili del Fuoco in concerto
Auditorium LA NUVOLA - Roma, 12-dic-2016

L'evento organizzato dal Ministero dell' Interno Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, con una produzione Publimedia, si è svolto a Roma il 12 dicembre 2016 alle ore 20:30.

Un concerto della Banda del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco in favore delle popolazioni dei numerosi Paesi del Centro Italia colpiti dal terremoto.

La serata si è svolta alla presenza dei sindaci delle comunità terremotate e di una significativa rappresentanza della stessa popolazione interessata dal sisma.
 
Solidarietà in Concerto
 
locandina concerto terremoto 2016 lettera prefetto concerto terremoto 2016
Presentazione del Libro Carabinieri per la Libertà
Milano, 28-nov-2016
UniCredit Pavilion

Servizio andato in onda al Tg Studio Aperto del 28 Novembre 2016
 
Presentazione del Libro Carabinieri per la Libertà
Milano, 28-nov-2016
UniCredit Pavilion
 
Presentazione del Libro Carabinieri per la Libertà - UniCredit Pavilion
Convegno Nazionale Cultura della Sicurezza, Riforme istituzionali e lotta alla Corruzione
Roma, 30-set-2016

Il Presidente di Publimedia, Dott. Massimiliano NIZZOLA, con il Ministro dell'Interno On Alfano
 
Convegno Nazionale Cultura della Sicurezza, Riforme istituzionali e lotta alla Corruzione
Roma, 30-set-2016

Il Presidente di Publimedia, Dott. Massimiliano NIZZOLA, con il Capo della Polizia, Prefetto Gabrielli
 
Milano - XXIII Raduno Nazione ANC
Milano - XXIII Raduno Nazione ANC
Milano - XXIII Raduno Nazione ANC
Milano - XXIII Raduno Nazione ANC
Milano - XXIII Raduno Nazione ANC
Banda dell'Arma dei Carabinieri Banda dell'Arma negli States

La Banda dell’Arma dei Carabinieri sarà impegnata a Washington in occasione delle celebrazioni per la Presidenza annuale del “Network of the European National Institutes of Culture”, dedicato dall’Italia alla protezione del patrimonio culturale all’estero. In tale quadro, Publimedia ha fornito il proprio sostegno all’Associazione Nazionale Carabinieri, per consentire l’esibizione musicale anche a New York e Toronto (Canada), attesa la presenza in queste due città di importanti sezioni del sodalizio. La banda dell’Arma si esibirà al Kennedy Center di Washington il 18 Aprile, al Jazz Lincoln di New York il 20 Aprile e, in ultimo, il 21 Aprile, all’University of Toronto.
Concorso Regionale L'ARMA dei CARABINIERI INCONTRA le SCUOLE della REGIONE LOMBARDIA Milano, 17 mar 2016

Concorso Regionale L'ARMA dei CARABINIERI INCONTRA le SCUOLE della REGIONE LOMBARDIA


Art.1 Finalità del Concorso. Scopo del Concorso è di sollecitare gli studenti a riflettere sui valori fondanti dell'Arma dei Carabinieri e sul ruolo dell'Arma nella dimensione territoriale, nazionale e internazioneale.
Art.2 Destinatari. Possono partecipare al concorso gli allievi delle classi quarte e quinte delle scuole primarie, delle classi prime e seconde delle scuole secondarie di primo grado e gli allievi delle classi prime, seconde, terze e quarte delle scuole secondarie di secondo grado della Lombardia.
Art.3 Modalità di Partecipazione. La partecipazione al Concorso, libera e gratuita, può essere individuale o del gruppo classe. Ogni classe può presentare solo un lavoro, frutto di una selezione interna che individui la produzione più rappresentativa. Ai partecipanti si chiede la produzione dei seguenti elaborati:
• Classi delle scuole primarie: gli studenti possono realizzare disegni con didascalie o fiabe/favole (max 3 cartelle) che abbiano ad oggetto la figura del Carabiniere nel suo ruolo, nei suoi impegni quotidiani, nelle situazioni che risultano più familiari nell'immaginario degli allievi. • Classi delle scuole secondarie di primo grado: gli allievi devono scrivere un racconto (max 4 cartelle), inventato o reale, sulla vita del Comandante della Stazione. • Classi delle scuole secondarie di secondo grado: è richiesta la redazione di un saggio (max 10 cartelle) dal titolo “Il ruolo dell’Arma dei Carabinieri nel contrasto al terrorismo internazionale”.
Ogni classe potrà inviare un numero massimo di 2 lavori. Qualora il numero di elaborati realizzati sia maggiore, gli insegnanti sono invitati ad effettuare un selezione interna per individuare i lavori migliori.
Art.4 Termini di Adesione e Presentazione dei Lavori. I lavori dovranno essere inviati alla Direzione Generale – Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, via Pola, n. 11- 20124 Milano - all’attenzione della prof.ssa Simona Chinelli, entro il 27 aprile 2016, esclusivamente a mezzo raccomandata A.R. (farà fede il timbro dell'ufficio postale).
Art.5 Attività di Accompagnamento. Le classi che parteciperanno potranno usufruire di incontri formativi cui prenderà parte il personale dell’Arma dei Carabinieri in servizio presso i reparti dell’organizzazione territoriale (Compagnie e Stazioni) e speciale (raggruppamento Operativo Speciale (ROS), Nuclei Antisofisticazioni e Sanità (NAS), Nuclei Ispettorato del lavoro (NIL), Nuclei operativi ecologici (NOE), Elicotteristi, Artificieri e Cinofili), della durata complessiva di circa due ore nel corso delle quali saranno trattati, in relazione ai livelli scolastici, i seguenti argomenti:
SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO: • struttura e compiti dell’Arma dei Carabinieri; • il ruolo delle Stazioni Carabinieri e dei reparti investigativi e speciali; • la comunicazione istituzionale con il cittadino;
SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO: inquadramento generale su struttura e compiti dell’Arma dei Carabinieri con particolare attenzione al tema dell’impegno dell’Arma nelle missioni internazionali: dall’addestramento delle altre Forze di polizia al contributo fornito nella stabilizzazione delle aree di crisi.
I seminari con gli studenti, nel corso dei quali potranno essere svolte dimostrazioni con artificieri e cinofili, saranno anche l’occasione per trattare argomenti sulla legalità di diretto interesse per il mondo giovanile e promuovere il reclutamento nell’Arma dei Carabinieri nei vari ruoli e gradi, con particolare riguardo alle scuole secondarie di secondo grado. Potranno, altresì, essere effettuate visite concordate presso i reparti dell’Arma. Le scuole che fossero interessate a partecipare al concorso e a svolgere conferenze formative con i rappresentanti dell'Arma dei Carabinieri possono scrivere all'indirizzo mail del Comando Provinciale comptetente territorialmente indicato nell'allegato specchio.
Art.6 Commissione di Valutazione. I vincitori del Concorso saranno proclamati ad insindacabile giudizio della Commissione nominata dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia. Saranno individuati due vincitori per le scuole primarie (uno per la categoria disegni e uno per la categoria fiabe/favole), due vincitori per le scuole secondarie di primo grado (uno per i racconti di fantasia e uno per il racconto realistico) e due vincitori per le scuole secondarie di secondo grado. Le scuole selezionate riceveranno la comunicazione entro il 15 maggio 2016. I migliori lavori saranno premiati e valorizzati nel corso di una cerimonia organizzata dall'Arma dei Carabinieri nell'ambito delle celebrazioni per il raduno nazionale dell'Associazione Nazionale Carabinieri (ANC) che si svolgerà a Milano dal 16 al 18 giugno 2016 (programma in allegato) e al quale potranno prendere parte gli studenti e le istituzioni scolastiche.
Art.7 Commissione di Valutazione. La Commissione per la valutazione dei lavori presentati sarà istituita con atto del Direttore Generale dell'Ufficio scolastico Regionale per la Lombardia e opererà presso i locali della stessa Direzione Generale. La Commissione di valutazione sarà formata da: • due rappresentanti dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia; • tre rappresentanti dell'Arma dei Carabinieri; • uno scrittore/saggista.
La Commissione esprimerà le proprie valutazioni all'unanimità e il suo giudizio sarà insindacabile.
Art.8 Criteri di Valutazione. La Commissione valuterà in modo inappellabile i lavori pervenuti, esprimendo un giudizio riferito ai seguenti criteri: • aderenza alla traccia proposta; • originalità dell’elaborato; • modalità documentali ed espressive utilizzate in relazione alla tipologia di prodotto individuata; • efficacia della comunicazione e attitudine ad una sua “esportabilità” generalizzata.
Art.9 Diffusione dei Lavori. Gli elaborati presentati al concorso non saranno restituiti ma verranno conservati presso l ́Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia.
Art.10 Trattamento Dati Personali. Ai sensi dell’art.13, comma 1, del decreto legislativo 30 giugno 2003 n.196, “Codice in materia di dati personali” e successive integrazioni e modificazioni, i dati personali forniti dai candidati saranno registrati e trattati esclusivamente per le finalità di gestione della presente procedura. Il titolare del trattamento è l’Ufficio Scolastico regionale per la Lombardia, nella persona del Dirigente dell’Ufficio V, Roberto Proietto.
Art.11 Pubblicità del Bando. Il presente bando di concorso è reperibile presso il sito Internet dell'Ufficio Scolastico regionale per la Lombardia.
Presentazione Publimedia della rivista Noi Vigili del Fuoco Roma, 03-dic-2015

Nella sede dell'ISA - Istituto Superiore Anticendi - Publimedia ha presentato la rivista “NOI Vigili del Fuoco”, la nuova iniziativa editoriale che dà finalmente voce al lavoro dei Vigili del Fuoco.

Alla presenza delle più alte cariche del Corpo e delle Istituzioni, si è fatto conoscere questo nuovo veicolo di comunicazione a 360 gradi: informazioni sulle ultime operazioni di soccorso svolte e sull’apporto fondamentale fornito per i successi del Paese. Senza tralasciare, inoltre, le sfide future che si presenteranno giorno per giorno.

Nel corso della presentazione, spazio anche al Calendario 2016 – L’Arte del Soccorso, prodotto di rappresentanza istituzionale dalla lunga storia, ma anche un elegante strumento da consultare nel vivere quotidiano.

Da sinistra: il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Ing Giomi, il sottosegretario all'Interno On Bocci, il capo dipartimento Prefetto Musolino, il Presidente Publimedia Massimiliano Nizzola.
Calendario Storico dell'Arma dei Carabinieri 2016 Roma, 10-nov-2015

Presentazione Calendario Storico dell'Arma 2016

Massimo Giletti ha presentato al pubblico le tavole che lo compongono, avvalendosi di autorevoli relatori: il direttore del quotidiano "La Stampa" Mario Calabresi, l'editorialista del "Corriere della Sera" Aldo Cazzullo, lo storico d'arte Philippe Louis Daverio e il presidente della casa editrice Longanesi Ferruccio De Bortoli.

Un parterre de rois per un oggetto che ormai è entrato nell’immaginario collettivo del Paese e che quest’anno si presenta ancora più prezioso, grazie alla direzione artistica curata dalla graphic designer Silvia di Paolo.

Un calendario che ha convinto tutti e ha riscosso grande successo con forti echi in televisione, sulla stampa e anche sui social network.

Lo stesso Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ha ringraziato durante la presentazione per questa “operazione culturale molto importante che porterà la presenza forte e discreta dei carabinieri nelle case di tanti italiani sotto forma di opera d’arte.”

La tiratura di quest’anno è di 1.200.000 copie, di cui 8.000 in lingue straniere (inglese, francese, spagnolo e tedesco).

Il Presidente Publimedia Massimiliano Nizzola con il Comandante Generale dei Carabinieri Generale C.A. Tullio Del Sette all'atto della consenga del Calendario Storico dell'Arma 2016.
1° Raduno Interregionale Nord Ovest Associazione Nazionale Carabinieri Chiavari, 29/30/31-mag-2015

1° Raduno Interregionale Nord Ovest ANC

Publimedia organizza e produce i raduni dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Nell’ultimo realizzato a Chiavari, sono stati pianificati 24 eventi (tra cui 3 concerti della Fanfara dei Carabinieri) ai quali hanno partecipato oltre 10.000 persone.

Convegni, filmati, mostre ed esposizioni di automezzi storici hanno accompagnato questo imponente raduno. Un’occasione per esprimere lo stare insieme di diverse generazioni di Carabinieri e, oltretutto, la possibilità di coinvolgere la società civile: il successo di questa iniziativa testimonia infatti la vicinanza della gente.

Numerose ovviamente anche le autorità civili e militari. Tra questi il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Generale C.A. Tullio Del Sette, il presidente nazionale ANC Generale C.A. Libero Lo Sardo e il ministro della Difesa Roberta Pinotti.
Concerto della Banda dell'Arma per il Bicentenario dei Carabinieri Roma, 06-giu-2014

Concerto della Banda dell'Arma per il
Bicentenario di Fondazione

Publimedia ha organizzato e prodotto questo evento in occasione del Bicentenario dell’Arma dei Carabinieri. Una serata fortemente voluta dall’Associazione Nazionale Carabinieri che ha visto esibirsi la Banda dell’Arma in tutti i suoi 105 elementi.

Sotto la direzione del Maestro Ten. Col. Massimo Martinelli, è stato proposto un ricco repertorio di musica di classica e moderna che ha incontrato il gusto di tutti.

A fare da trait d’union tra i vari momenti della serata, un professionista del palcoscenico: Giancarlo Magalli ha condotto l’evento in una Piazza del Popolo gremita di cittadini, carabinieri e rappresentanti delle Istituzioni.

Tutti gli aspetti organizzativi, produttivi e creativi sono stati curati da Publimedia.
Concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri a 70 anni dal sacrificio di Salvo D’Acquisto Napoli, 21-set-2013

A 70 anni dal sacrificio di Salvo D’Acquisto, Publimedia ha organizzato un evento celebrativo per l’Associazione Nazionale Carabinieri.

In Piazza del Plebiscito a Napoli, Pippo Baudo ha condotto la serata coinvolgendo il pubblico e alternando le musiche della Banda dell’Arma dei Carabinieri agli entusiasmanti interventi di due grandi artisti partenopei, Vincenzo Salemme e Lina Sastri.

Un evento d’eccezione che ha coinvolto e unito la cittadinanza e le Istituzioni, come sempre avviene nelle nostre iniziative.

Publimedia ha curato l’organizzazione e la produzione, occupandosi anche di individuare gli sponsor privati che hanno reso possibile questo successo.